Il prossimo sabato a Figline si terrà una giornata tutta dedicata al volontariato ed alle associazioni del territorio che operano quotidianamente per tenere alta la bandiera di un’attività fondamentale per la società odierna.

di SARA BRACCHINI

‘La piazza del Volontariato’. Questo il titolo della manifestazione che si svolgerà a Figline Valdarno sabato 24 settembre.

L’evento, patrocinato dal comune e dalla Pro Loco e realizzato in collaborazione con la Misericordiadi Figline, è  interamente dedicato alla nobile attività del volontariato ed oltre a promuovere la preziosa offerta dei servizi concessi dalle singole associazioni del nostro territorio, nasce con lo scopo di sensibilizzare la popolazione verso alcune problematiche sociali e l’attività di volontariato diffondendo anche preziose conoscenze sull’importanza della prevenzione sanitaria.

Un programma intenso che inizia alle 15 in piazza Marsilio Ficino con l’apertura degli stand delle associazioni, prosegue alle 17 con esibizioni dei bambini delle scuole artistiche di Incisa e Figline e  con un aperitivo in piazza realizzato in collaborazione con la pasticceria Saida e il caffè Logge Serristori che hanno preparato un apposito menù dedicato all’evento.

 “Il 2011 è l’anno del volontariato europeo e il decimo anniversario dell´anno internazionale dei volontari e anche per questo abbiamo voluto celebrare nella piazza di Figline Valdarno gran parte delle realtà di volontariato presenti nel nostro territorio per creare una sorta di dialogo e di connessione tra le varie associazioni. Riteniamo sia molto importante che anche i cittadini vengano a conoscenza dei servizi offerti da tutte queste realtà in modo da poterne usufruire in caso di bisogno e magari prenderne parte attivamente”, ha detto Giorgio Torricelli, uno degli organizzatori dell’evento.

La storica piazza di Figline Valdarno diventa così un emblematico palcoscenico dove significative realtà entreranno in contatto con la popolazione presentando i loro progetti e le loro attività circondati da una lodevole cornice di associazioni che si occupano di celiachia, dislessia, cecità, lesioni spinali, pet therapy e altre importanti realtà associazionistiche del nostro territorio. Una giornata intensa che prevede esibizioni artistiche di bambini, vigili del fuoco, misericordie  e numerosi interventi di esperti e volontari e  termina con una tavola rotonda  aperta a tutti che si terrà alle 21.30 nel salone della misericordia in piazza San Francesco durante la quale i rappresentanti delle varie associazioni si confronteranno su temi inerenti alle singole realtà di volontariato.

In un momento storico in cui il denaro e gli oggetti materiali coincidono sempre di più con l’emblema della felicità, il volontariato rappresenta ancora un sano scambio di esperienze reali e di valori buoni che meritano di essere costantemente diffusi per una crescita più accelerata che aiuti a riconoscere l’importanza dei veri punti di riferimento.