Hanno avuto luogo mercoledì 22 settembre le gare del quarto turno del campionato di eccellenza: nel girone B la Sinalunghese, con 10 punti, è in vetta alla classifica, grazie alla vittoria maturata ad inizio ripresa sul campo della matricola Fiesolecaldine. La formazione senese ha approfittato anche del mezzo passo falso della Castelnuovese, che in vantaggio di due reti sul campo di San Piero a Sieve, si è fatta raggiungere nei minuti finali di gara dai padroni di casa con un gol di Nanni: e lo stesso attaccante, nei minuti di recupero, per poco non realizzava la personale tripletta che sarebbe valsa il clamoroso sorpasso.

Castelnuovese (8 punti) che adesso ha un punto di vantaggio sul San Gimignano: i senesi hanno osservato il turno di riposo (il girone B è infatti composto da 17 squadre) e domenica prossima andranno a giocare proprio a Castelnuovo dei Sabbioni, nella partita di cartello del quinto turno.

La quarta giornata ha messo poi in evidenza il rilancio del Sansovino che è andato ad espugnare il campo del Calenzano (2-0), e la prima vittoria del Chiusi che ha strapazzato con un sonoro 4-1 il Baldaccio Bruni.

Successo in trasferta (in una delle 4 vittorie esterne della giornata) per la neopromossa Lanciotto Campi Bisenzio che si è imposta per 2-0 sul San Donato Tavarnelle, mentre è terminato in parità il derby fra Soci e Subbiano (1-1).

In una giornata caratterizzata da ben 4 doppiette (Bartolini, Bigiarini, Nanni, Ghizzani) quella di Bigiarini ha decretato la seconda sconfitta consecutiva per il Gialloblù Figline, fermato davanti ai propri tifosi dal Bibbiena: per i valdarnesi ancora una volta un grande impegno non è bastato ad evitare la sconfitta casalinga.

Può sorridere invece la Rignanese, che dopo il punto ottenuto sul campo del Subbiano, ha centrato la prima vittoria in campionato, imponendosi fra le mura amiche nel derby con il Pontassieve: al vantaggio dei locali firmato da Baccini nel primo tempo rispondeva per il Pontassieve Renai a metà ripresa. A cinque minuti dal termine dell’incontro ci pensava ancora una volta Morandini (già in rete a Subbiano) a riportare avanti la Rignaese prima che Galli in pieno recupero chiudesse la partita sul definitivo 3-1.

Stefano Nonvel