Le notti dell’archeologia’ approdano in Valdarno con due importanti appuntamenti a  Reggello e Rignano. Le due località valdarnesi sono le protagoniste dei prossimi incontri dell’iniziativa  promossa dalla Regione Toscana che prevede un calendario di eventi che impegna musei, parchi e aree archeologiche della nostra regione.

Un progetto, nato in collaborazione con la Soprintendenza per i Beni Archeologici della Toscana, che ha lo scopo di educare e divertire ridando vita ai luoghi del passato attraverso laboratori e dimostrazioni di arti e antichi mestieri che negli anni hanno contribuito significativamente al radicamento nelle popolazioni locali del senso di appartenenza del proprio patrimonio archeologico.

La conferenza con videoproiezione in programma a Reggello per mercoledì 20 luglio alle ore 21.30 nella sala Multimediale della biblioteca comunale, promossa dall’Associazione Archeosofica,  è un viaggio a ritroso nella storia dell’umanità sulle tracce dei più antichi e misteriosi templi mai costruiti dall’uomo.

Dalla recente scoperta del sito di Gobleki Tepe in Turchia, datato 9.600 a.C., passando per Stonhenge, le piramidi egizie della piana di Giza e quelle maya e azteche dell’America Latina, per giungere fino al Medioevo. È infatti in questo periodo che saranno gettati i primi semi di quella che sarà la rivoluzione del Nuovo Millennio, che avrà inizio con la realizzazione delle maestose cattedrali gotiche, patrimonio dell’Europa intera. Si racconteranno i fatti più noti che si mescolano con le vicende locali, dando vita ad una serie di connessioni che intrecciano personaggi del calibro del grande Carlo Magno o della contessa Matilde di Canossa, con la nostra bellissima terra valdarnese.

L’appuntamento di Rigano in programma per giovedi 21 luglio alle ore 18 presso la fattoria di Pagnana, prevede una visita all’area del Castelluccio, sede dell’antico castello di Rignano e area archeologica con significative tracce riconducibili all’età medievale almeno dagli anni ’80 e recentemente  divenuto oggetto di indagini archeologiche profonde che hanno preso avvio come operazioni di carattere specialistico all’interno di un più vasto programma di ricerca della Cattedra di Archeologia Medievale dell’Università di Firenze.

Il programma di indagini, articolato negli specifici settori – scavo stratigrafico e archeologia territoriale- si propone di comprendere le diverse fasi dello sviluppo dell’insediamento Castelluccio non tralasciando l’importante aspetto della sua valorizzazione. Il sito, che si presenta come un esempio non frequente del fenomeno del “castello” per un’area così vicina alla città di Firenze, assume così il ruolo di vero e proprio ‘osservatorio stratigrafico’ del proprio territorio di riferimento.

Gli eventi  sono ad ingresso gratuito.

Reggello 20 luglio 2011 ore 21:00
Biblioteca comunale
Via Enrico Berlinguer, 2 – Cascia
Info: tel. 392 4892366
culturaturismo@comune.reggello.fi.it

 

Area archeologica del Catelluccio 21 luglio 2011 ore 21:00
Località Casa Stecco presso la fattoria di Pagnana
Info:tel. 055 8347833 – 3355928868
sportcultura@comune.rignano-sul-larno.fi.it
www.comune.rignano-sullarno.fi.it