Ricco e variegato il programma della classica festa paesana. Molti eventi saranno collegati al 150° anniversario dell’unità d’Italia

Case ,negozi  e balconi.  La bandiera italiana sventola  su tutta Cavriglia.

Iniziano così i festeggiamenti del Perdono all’insegna dell’anniversario dei  150 anni dell’ unità d’ Italia con molte iniziative che celebrano il compleanno del nostro caro Stivale .

Un intenso programma che prende il via giovedì 28 luglio in Piazza Berlinguer con  fuochi d’artificio e buffet di benvenuto offerto dalla Coop di Cavriglia e  prosegue fino a martedì  2 agosto.

L’appuntamento in calendario per venerdì   è il gran cenone ‘Sotto le Stelle’ lungo il viale Principe di Piemonte per l’occasione interamente addobbato con il tricolore che si innalza fiero dai tigli che percorrono la via alberata. “Quest’anno abbiamo voluto dedicare gran parte del programma alla festa dei 150 anni perché riteniamo che sia una celebrazione molto importante – afferma  Gabriele Parti Presidente pro tempore del Comitato dei festeggiamenti del Perdono –  abbiamo donato ad ogni famiglia una bandiera da mettere alle finestre e l’iniziativa è stata accolta con molto entusiasmo tanto che quasi tutte le abitazioni l’hanno esposta” .

Un’ altra iniziativa legata proprio all’anniversario italiano è proposta dal gruppo fotografico I Truschi  di Cavriglia che presentano la mostra  ‘Unità d’Italia – ritratto di famiglia’ che resta aperta presso i locali dell’ Ufficio del turismo per tutta la durata dei festeggiamenti.

Domenica mattina l’appuntamento è in piazza Berlinguer  per il 7° raduno di auto e moto d’epoca che prevede un giro turistico nell’ antico borgo di Castelnuovo dei Sabbioni dove ai partecipanti verrà offerto un aperitivo.

Lunedì  1 agosto tutti in marcia con la mangialonga, passeggiata gastronomica a tappe che attraversa i luoghi simbolo del paese “ Anche quest’anno abbiamo ricevuto più di quattrocento iscrizioni per questa iniziativa che riscuote sempre un grande successo che ci gratifica dopo l’intenso lavoro dei volontari del comitato organizzativo “ racconta Gabriele Parti.

I festeggiamenti termineranno martedì 2 agosto con lo spettacolo musicale ‘Viva l’Italia’ presentato dal consigliere regionale Enzo Brogi.

Sara Bracchini