Lega Pro Seconda Divisione

Torna al successo dopo tre turni la Sangiovannese: nel derby col Prato la squadra di Fraschetti si impone per 1-0 al termine di un match intenso e piacevole in cui le due squadre si sono affrontate a viso aperto. Nel primo tempo la Sangiovannese ha creato di più ed ha sfiorato il vantaggio con Merini che ha colpito la traversa. Secondo tempo di marca ospite, ma con i valdarnesi molto attenti a non farsi sorprendere.

Il gol vittoria arriva proprio al momento in cui la partita sembra ormai incanalata sullo 0-0: mancano due minuti al termine quando l’argentino Pippi si invola verso la porta pratese e serve Foglia che dal limite dell’area calcia in porta senza dare scampo a Pazzagli. Alla gioia dei locali si contrappone la rabbia degli ospiti, con un finale animato in cui a farne le spese sono gli allenatori delle due squadre, espulsi entrambi dall’arbitro Manganiello.

Grazie a questa vittoria la Sangiovannese si porta al terzo posto in classifica, a due lunghezze dalla Carrarese e quattro dalla capolista Carpi: adesso occorre però una maggiore continuità per cercare di restare nelle zone più alte della classifica.

Serie D

Termina in parità (0-0) il derby fra Montevarchi ed Atletico Arezzo: un piccolo passo avanti per gli ospiti, un’occasione persa per i padroni di casa, anche perchè l’Arezzo ha giocato per oltre un tempo con un uomo in meno a causa dell’espulsione per doppia ammonizione di Undici.

Il match non ha regalato grosse emozioni: il Montevarchi non è riuscito a sfruttare nel secondo tempo la superiorità numerica anche per l’ottima prova degli amaranto che hanno chiuso tutti gli spazi portando meritatamente a casa un punto. Il Montevarchi è adesso quarto a tre lunghezze dalla capolista Pontevecchio, mentre l’Arezzo ha lasciato l’ultimo posto occupato da Orvietata e Group Città di Castello.

Eccellenza

Al comando del girone B una coppia, Sinalunghese e Castelnuovese: i senesi, fermati (0-0) in casa nel testa-coda dal San Donato Tavarnelle, perdono il primato in solitaria e vengono raggiunti dai ragazzi di Brachi che si impongono (2-0) nel big match della giornata sul Sangimignano. Dopo il primo tempo chiuso senza reti, ad inizio ripresa un micidiale uno-due del solito Rojas regala tre punti e primato ai padroni di casa.

Alle spalle del duo di testa c’è la terribile matricola Bibbiena che gioca un bel calcio ed è ancora imbattuta: l’1-0 sul San Piero a Sieve vale il terzo posto per gli aretini. La Castelnuovese però deve stare attenta anche al Sansovino, che senza i 4 punti di penalizzazione sarebbe in testa da sola.

Risale la classifica il Gialloblù Figline, che dopo due sconfitte consecutive si impone (2-0) sul difficile terreno del Lanciotto Campi Bisenzio: non è bastata una sterile supremazia ai padroni di casa. Nel secondo tempo infatti il Figline ha realizzato nel giro di quattro minuti con Barnabani le due reti che permettono agli ospiti di avvicinarsi alle zone alte della classifica.

Sempre ferma a 4 punti la Rignanese: i valdarnesi hanno osservato il turno di riposo e comunque si mantengono a ridosso del gruppo di metà classifica fra cui si trova anche un Calenzano partito come favorita del girone ed invece adesso in crisi di risultati.

Stefano Nonvel