Lega Pro Seconda Divisione

Un rigore dubbio a dieci minuti dal termine dell’incontro regala alla capolista Carpi un prezioso quanto insperato punto sul campo della Sangiovannese. Sì, perchè i valdarnesi hanno disputato un’ottima gara contro i primi della classe: dopo un primo tempo nel quale gli emiliani hanno fatto qualcosa in più, nella ripresa è uscita alla grande la Sangio che con Foglia si è portata in vantaggio. Poi il rigore concesso per un contatto fra Salvatori e Giglio che lo stesso attaccante biancorosso realizzava per il definitivo 1-1. Un pari che, nonostante lasci l’amaro in bocca in casa biancoazzurra, permette alla Sangiovannese di allungare a più dieci sulla Villacidrese: il cammino per la salvezza è ancora lungo, ma nonostante le mille difficoltà che hanno dovuto affrontare i ragazzi di Fraschetti in questa stagione, lo spirito e la determinazione dimostrati finora sono quelli giusti per arrivare al traguardo.

Serie D

Continua la grande rimonta dell’Atletico Arezzo che, grazie alla vittoria casalinga per 1-0 nell’anticipo contro il Castel Rigone (gol vittoria di Raso a dieci minuti dal termine del match), si è portato a due sole lunghezze dalla salvezza. Gli amaranto occupano adesso il il tredicesimo posto in classifica, l’ultimo della zona play-out: i buoni risultati ottenuti nell’ultimo periodo sono un buon trampolino di lancio per uscire dalla zona calda della classifica e cercare di raggiungere la salvezza senza dover passare dagli spareggi. Spareggi che invece stanno diventando l’incubo del Montevarchi che, causa i problemi societari, è passato nel giro di pochi mesi dal lottare per promozione a trovarsi invischiato nella zona retrocessione: i rossoblù sono infatti (insieme allo Scandicci) la formazione che l’Arezzo punta con decisione per effettuare il sorpasso. La sconfitta (4-1) patita in casa del Todi è maturata nei minuti finali della gara, in quanto fino ad un quarto d’ora dal termine il Montevarchi stava bloccando la vice-capolista sul punteggio di 1-1. Per i valdarnesi è prevista la prova del nove nel prossimo turno: al “Brilli Peri” arriva infatti la Fortis Juventus, per quello che è quasi uno spareggio per la permanenza nella categoria.

Eccellenza

La Sansovino si aggiudica il big match della giornata sconfiggendo di misura (1-0) la Castelnuovese. Un risultato che allontana gli amaranto dalla vetta della classifica, anche se le prime tre della classe sono divise da soli 5 punti (Sansovino 51, Lanciotto 50, Castelnuovese 46) e la Sansovino dovrà osservare il proprio turno di riposo. Per i ragazzi di mister Brachi si tratta del quarto ko su quattro gare negli scontri diretti, ma la prestazione di Monte San Savino è comunque incoraggiante e fa ben sperare per il prosieguo del campionato: certo è che nel turno infrasettimanale contro la Baldaccio Bruni (quarta della classe) è vietato perdere altri punti per poter rimanere in corsa per la promozione.

Identica situazione, anche se relativa alla conquista di un posto nei play-off, la sta vivendo la Rignanese che ha subìto un inaspettato stop casalingo per mano del San Donato Tavarnelle che si è imposto per 3-2. Non sono bastati ai ragazzi di mister Coppi due calci di rigore per evitare una sconfitta che, oltre ad allontanare la distanza dalla quinta in classifica (la Sinalunghese, che ha 4 punti in più della Rignanese), deve servire ai valdarnesi per tener alta la concentrazione, anche per non rischiare di trovarsi impelagati nella zona retrocessione.

Infine buon pari (0-0) per il Gialloblù Figline che a pochi giorni di distanza dall’arrivo in panchina di Forasassi al posto di Ermini, esce indenne dal campo di Pontassieve conquistando un prezioso punto in chiave salvezza contro una diretta concorrente. E mercoledì 2 marzo, nel turno infrasettimanale, al “Goffredo Del Buffa” arriva la Rignanese per un derby che si preannuncia molto interessante.

Stefano Nonvel

Nella foto l’esultanza di Mario Raso dell’Atletico Arezzo dopo il gol (foto di Giulio Cirinei per Amaranto Magazine – www.amarantomagazine.it)

INFORMAZIONI

Per il campionato 2010 – 2011 l’AC Sangiovannese ha installato un punto di prenotazione dei biglietti presso l’Associazione Proloco San Giovanni Valdarno.

E’ sufficiente comunicare i propri dati (compresa la data di nascita) ed il settore in cui si desidera il posto, mentre il ritiro del biglietto avviene la domenica, prima della partita, allo sportello “accrediti” dello Stadio Fedini.

Ecco i prezzi dei biglietti:

– gradinata: € 10;

– tribuna coperta interi: € 20;

– tribuna coperta ridotti, donne e ragazzi: € 15;

– poltroncine: € 30.

Associazione Proloco San Giovanni Valdarno

Piazza Cavour, 3

52027 San Giovanni Valdarno (AR)

Tel. 055 943748

Fax. 055 9121123

info@prolocosangiovannivaldarno.it

www.prolocosangiovannivaldarno.it