Lega Pro Seconda Divisione

Brutto scivolone interno della Sangiovannese che subisce un pesante 5-1 per mano della vice capolista Carrarese. E dire che la partita inizia nel migliore dei modi per i ragazzi di mister Fraschetti che dopo appena dieci minuti vanno in vantaggio con una punizione di Pippi. Alla mezz’ora l’episodio che cambia la gara: un fallo di Chiarini sull’ex Cori viene sanzionato dall’arbitro con l’espulsione del giocatore di casa. La conseguente punizione viene trasformata da Corrent per l’1-1. In pieno recupero un dubbio fallo di Sabatucci su Redomi permette a Gaeta dal dischetto di portare gli ospiti al riposo sul 2-1. Nella ripresa ci pensa proprio l’ex Cori a siglare la rete che chiude la partita prima che Anzalone e Gaeta fissino il punteggio sul 5-1 finale.

Una sconfitta che non smuove la Sangio da quota 10 in classifica in una giornata in cui fanno punti Celano e Giulianova che così rispettivamente raggiungono e si avvicinano ai valdarnesi. E domenica prossima trasferta a Villacidro: sfida delicata contro il fanalino di coda Villacidrese staccato tre lunghezze dai ragazzi di Fraschetti.

Serie D

Il Castel Rigone espugna (3-2) il “Brilli Peri”, interrompe la striscia positiva di nove risultati utili consecutivi del Montevarchi e lo scavalca in classifica. Nonostante l’ottima prova degli ospiti trascinati da un super Tranchitella (autore di una doppietta), i rossoblù hanno provato fino all’ultimo a recuperare il risultato, sfiorando proprio nel finale l’occasione per il 3-3. Nel primo tempo il valdarnese Meacci risponde al gol del vantaggio del bomber ospite. Nella ripresa è Zuppardo a portare nuovamente avanti gli umbri prima che il solito Tranchitella metta a segno il 3-1. A due minuti dal termine Santu accorcia le distante ma gli ospiti si barricano a difesa di un risultato che riescono a far loro. Per i ragazzi di mister Volpi la trasferta di domenica prossima a Spoleto deve servire per non perdere terreno dalla vetta della classifica.

Primo successo esterno stagionale per l’Atletico Arezzo che espugna il campo (ai limiti della praticabilità) del Deruta: la prima di Coppola (subentrato a Fratini) sulla panchina amaranto non poteva essere migliore. Primo tempo equilibrato con l’Arezzo che riesce a sfiorare il vantaggio ed a contenere bene l’attacco avversario. La ripresa è priva di emozioni fino al minuto 28 quando un fallo su Mencarelli permette a Sanguinetti di realizzare dagli undici metri il vantaggio ospite. Passano appena sette minuti che l’Arezzo usufruisce di un altro penalty: stavolta è Del Grande a fissare il risultato sul 2-0 finale. Arezzo che abbandona l’ultimo posto in classifica e domenica prossima ospiterà i fiorentini dello Scandicci.

Eccellenza

Domenica non certo esaltante quella del girone B del campionato di Eccellenza toscana: cinque pareggi (di cui quattro per 0-0) e tre vittorie esterne. Chi gioisce maggiormente è la Sansovino, che pur stando a guardare (ha osservato il turno di riposo) mantiene 7 lunghezze di vantaggio sulle seconde in classifica ed è vicina al titolo di campione d’inverno.

Termina 0-0 il big match della giornata, il derby del Valdarno fra Castelnuovese e Rignanese, che restano così appaiate al secondo posto in classifica con 23 punti. I padroni di casa cercano la rivincita dopo l’eliminazione dalla Coppa Italia, mentre gli ospiti tentanto di proseguire nella striscia positiva di risultati in campionato. Due buone squadre che giocano a viso aperto: ben organizzata la Rignanese, molto determinata la Castelnuovese. I padroni di casa giocano oltre un’ora in inferiorità numerica causa l’espulsione di Bagnoli, ma provano ugualmente a vincere, mentre gli ospiti difendono lo 0-0: risultato che permane al termine dei 90 minuti di gioco. Nel prossimo turno impegno casalingo per la Rignanese che riceve il Bibbiena, mentre la Castelnuovese sarà impegnata sul campo del Soci (reduce della netta vittoria per 4-0 a San Gimignano).

Finisce 0-0 anche lo scontro salvezza fra Gialloblù Figline e Calenzano: i valdarnesi non riescono a sfruttare l’occasione per allungare sulle squadre relegate nei bassifondi nella classifica, ma danno continuità di risultati al successo di Chiusi riuscendo per la terza domenica consecutiva a mantenere inviolata la propria porta. Nel prossimo match i gialloblù saranno ospiti del Fiesolecaldine, tornato alla vittoria proprio nell’ultimo turno e lanciato al quarto posto in classifica.

Stefano Nonvel

Nella foto il calcio di inizio del match Castelnuovese – Rignanese (foto www.castelnuovese.com)

INFORMAZIONI

Per il campionato 2010 – 2011 l’AC Sangiovannese ha installato un punto di prenotazione dei biglietti presso l’Associazione Proloco San Giovanni Valdarno.

E’ sufficiente comunicare i propri dati (compresa la data di nascita) ed il settore in cui si desidera il posto, mentre il ritiro del biglietto avviene la domenica, prima della partita, allo sportello “accrediti” dello Stadio Fedini.

Ecco i prezzi dei biglietti:

– gradinata: € 10;

– tribuna coperta interi: € 20;

– tribuna coperta ridotti, donne e ragazzi: € 15;

– poltroncine: € 30.

Associazione Proloco San Giovanni Valdarno

Piazza Cavour, 3

52027 San Giovanni Valdarno (AR)

Tel. 055 943748

Fax. 055 9121123

info@prolocosangiovannivaldarno.it

www.prolocosangiovannivaldarno.it