Lega Pro Seconda Divisione

Cade la Sangiovannese, sconfitta 2-1 al “Lungobisenzio” di Prato: un ko dal sapore ancora più amaro perchè maturato quando al 90° mancano appena cinque minuti. E dire che la Sangiovannese non sfigura, anzi in avvio di gara si rende pericolosa in un paio di occasioni, prima che il Prato con Silva Reis si porti in vantaggio. Nella ripresa però i ragazzi di mister Fraschetti trovano il pari grazie a Calderini, a segno per la seconda domenica consecutiva. Nel finale, come detto, arriva la beffa: la Sangio sfiora il gol, mentre Varricchio non fallisce per i padroni di casa e regala tre preziosi punti al Prato. Oltre alla buona prestazione, l’altra nota positiva per la Sangiovannese proviene dagli altri campi: il Giulianova esce sconfitto dalla sfida col Crociati Noceto, e la Villacidrese subisce un ko interno per mano della Giacomense. In virtù di questi risultati i valdarnesi conservano nove lunghezze di vantaggio sull’ultimo posto (occupato dalla Villacidrese) e mantengono alle proprie spalle altre due formazioni (Fano e Giulianova). Il prossimo impegno al “Virgilio Fedini” è molto impegnativo: la capolista Carpi infatti cercherà l’ulteriore allungo sulla Carrarese, ma i ragazzi di Fraschetti daranno battaglia per conquistare i punti che servono per arrivare al più presto all’aritmetica salvezza.

Eccellenza

Il campionato di Eccellenza Toscana (girone B) ha una nuova solitaria capolista: si tratta del Lanciotto Campi Bisenzio che, dopo aver vinto lo scorso anno il campionato di Promozione, si candida ora come favorita principale per il salto diretto in serie D. La formazione fiorentina espugna (1-0) il campo di un’altra matricola, il Bibbiena, e prosegue nel suo momento magico: il primato in classifica il Lanciotto lo conquista anche in virtù del pari esterno della Sansovino, che sul campo del Sangimignano non riesce ad andare oltre lo 0-0. Del mezzo passo falso dell’ex capolista approfitta alla grande anche la Castelnuovese che con un netto 3-0 supera al “Luca Quercioli” la Sinalunghese e resta a 4 punti dalla vetta: le tre reti amaranto, tutte realizzate nella ripresa, portano la firma di Bettoni, Rigucci e Inzitari. Domenica prossima giornata chiave per i ragazzi di mister Brachi, con la Castelnuovese che andrà in quel di Monte San Savino per quello che sarà il big match del prossimo turno: nella medesima domenica osserverà il proprio turno di riposo la capolista Lanciotto, per cui l’occasione è davvero ghiotta per avvicinarsi alla vetta della classifica.

Buon pareggio ottenuto dalla Rignanese che esce indenne (0-0) dal campo della quinta forza del campionato, il Fiesolecaldine, e mantiene così vive le speranze di un posto nei play-off (distanti 2 punti) oltre che tenere a distanza la zona retrocessione (lontana ora 10 punti). La formazione di mister Coppi, che fra l’altro ha già osservato il proprio turno di riposo, dovrà cercare di raggiungere al più presto il proprio obiettivo (la salvezza), quindi potrà tentare di agganciare la zona valevole per gli spareggi promozione, dove al momento Fiesolecaldine e Sinalunghese sono certamente le principali concorrenti.

Brutta e pesante sconfitta casalinga del Gialloblù Figline che in un fondamentale scontro salvezza lascia i tre punti al Marino Mercato Subbiano che si impone di misura (1-0) al “Goffredo Del Buffa”. La lotta per non retrocedere è molto aperta, con ben 10 formazioni coinvolte, e la sconfitta del Figline relega la formazione valdarnese al terz’ultimo posto a sole due lunghezze dall’ultima posizione (occupata pari merito da Chiusi e San Piero a Sieve). E domenica prossima diventa così quasi decisiva la sfida sul campo del Pontassieve, diretta concorrente del Figline che l’affianca (come il San Donato Tavarnelle) in classifica.

Stefano Nonvel

Nella foto i giocatori di Castelnuovese e Sinalunghese al fischio finale (foto www.castelnuovese.com)

INFORMAZIONI

Per il campionato 2010 – 2011 l’AC Sangiovannese ha installato un punto di prenotazione dei biglietti presso l’Associazione Proloco San Giovanni Valdarno.

E’ sufficiente comunicare i propri dati (compresa la data di nascita) ed il settore in cui si desidera il posto, mentre il ritiro del biglietto avviene la domenica, prima della partita, allo sportello “accrediti” dello Stadio Fedini.

Ecco i prezzi dei biglietti:

– gradinata: € 10;

– tribuna coperta interi: € 20;

– tribuna coperta ridotti, donne e ragazzi: € 15;

– poltroncine: € 30.

Associazione Proloco San Giovanni Valdarno

Piazza Cavour, 3

52027 San Giovanni Valdarno (AR)

Tel. 055 943748

Fax. 055 9121123

info@prolocosangiovannivaldarno.it

www.prolocosangiovannivaldarno.it