La faccia da poker, la “poker face” della canzone di Lady Gaga, sarebbe, traducendo dall’inglese, quella di chi non fa trasparire emozioni, ma il poker, per quanto riguarda il centravanti azzurro Monaci, è relativo alle sue quattro reti ottenute fino ad ora in campionato, andando peraltro sempre a segno nelle tre uscite della asd san giovanni ed agguantando quindi Mariotti che con la Castelnuovese ieri si è fermato in ogni senso contro il Fiesole Caldine.

Dal punto di vista dei punti globali, la Domenica valdarnese di eccellenza non è stata memorabile con un solo successo, quello della Rignanese in casa sul Gracciano, e due pareggi, mentre al palo è rimasto ancora una volta il Montevarchi che in compagnia della sola Sinalunghese rimane fermo a quota zero punti in classifica, con due gol evitabili raccolti in valdelsa e soprattutto un giudizio globale che non raggiunge la sufficienza per quanto espresso nei novanta minuti.

Poiché inoltre adesso sono tre le gare di campionato, probabilmente il volto più realistico dell’aquila è proprio quello che purtroppo si è manifestato fino ad ora.

Compiendo un passo indietro, stupisce la sconfitta interna della Castelnuovese contro il Fiesole Caldine ma ripetendo un tema già citato,sono evidenti le responsabilità sulla rete del pareggio da parte dell’estremo Morandini, come quelle di piazzamento difensivo sul raddoppio ospite in contropiede a tempo scaduto.

L’impresa della giornata resta quella della gialloblu figline che a Borgo San Lorenzo è andata vicina al colpaccio, ma il pareggio, secondo consecutivo, fornisce un ulteriore passo positivo per i ragazzi allenati da mister Forasassi.

Nel nostro cerchio siamo tornati all’inizio di quest’analisi, con la ASD San Giovanni che fino ad ora ha un solo nome nel gabellino dei marcatori: se si blocca Monaci, chi segna?Se lo può domandare anche mister Fani, che intanto domenica è chiamato al primo derby personale di campionato, con la Castelnuovese, già avversaria di coppa, che arriverà al “Fedini”.

Alessandro Forni