Lega Pro Seconda Divisione

Dopo tre sconfitte consecutive torna al successo la Sangiovannese che si impone per 2-0 sul Poggibonsi, terzo in classifica prima del ko di San Giovanni Valdarno. Grande prestazione dei ragazzi allenati da Fraschetti che grazie alle reti realizzate da Pippi su calcio di rigore e da Tabacco colgono tre preziosissimi punti per la classifica. Dopo il vantaggio in avvio di ripresa la formazione del Valdarno si difende con ordine e resiste agli attacchi dei quotati avversari: nel finale del match poi il gol della sicurezza, mentre pochi minuti prima gli ospiti erano rimasti in 10 a causa dell’espulsione di Bischeri. Per la Sangio un bel passo in avanti e quota 13 punti raggiunta (in concomitanza col Celano): alle spalle dei biancoazzurri ci sono 3 formazioni (Giulianova, Fano e Villacidrese, tutte con 10 punti) ed i play-out al momento sono scongiurati. Non c’è però da abbassare la guardia, anche perchè nell’ultimo turno del girone d’andata i valdarnesi sono ospiti della Giacomense, quarta in classifica ed in piena lotta per i play-off.

Serie D

Brutta sconfitta del Montevarchi che perdendo nettamente a Perugia (4-1) prosegue nella striscia negativa di risultati (3 sconfitte nelle ultime 4 gare ed appena 3 punti racimolati negli ultimi 6 incontri). Ci può stare di perdere a Perugia contro la terza in classifica, ma il Montevarchi è uscito frastornato dal “Renato Curi”: dopo soli 7 minuti gli umbri sono già avanti 2-0 e solo un’ingenuità della difesa di casa permette a Fontanelli di riaprire su calcio di rigore il match. Nella ripresa però la musica non cambia e così il Perugia segna altre due reti e cala il poker. I ragazzi di mister Volpi rischiano ora di uscire anche dalla zona play-off: sono quinti con due soli punti di vantaggio su un gruppetto di 3 squadre, e domenica prossima ospitano una Sestese alla ricerca di punti salvezza.

Secondo ko in 4 giorni per l’Atletico Arezzo che esce sconfitto dal derby dell’Alto Tevere contro il Group Città di Castello (2-1 per gli umbri). Sul neutro di Senigallia (causa la squalifica del campo dell’Arezzo) gli amaranto partono bene e sul finire del primo tempo si portano in vantaggio col gol del cileno Sanguinetti. A metà del secondo tempo però gli ospiti riportano la gara in parità: è Marinelli, in campo da 10 minuti, a realizzare il gol del pareggio. A dieci minuti dal termine del match arriva la beffa in casa aretina: Valori appoggia in rete la palla del 2-1 per gli umbri e nel recupero gli amaranto restano in 10 per l’espulsione di Marraghini. Finisce la partita: festeggiano gli ospiti, mentre in casa Arezzo (impegnato domenica prossima in casa dello Sporting Terni) occorre capire cosa è successo dopo le due vittorie ottenute con l’avvio della gestione Coppola.

Eccellenza

Si riapre il campionato del girone B di Eccellenza toscana: alla fine del girone d’andata la Sansovino (campione d’inverno) ha 2 soli punti di vantaggio sulla Castelnuovese che, superando in trasferta per 2-0 il Calenzano è riuscita a rosicchiare ben 8 punti in poche giornate alla capolista. I ragazzi di mister Brachi sono l’unica formazione del girone imbattuta in trasferta e stanno vivendo un buon momento di forma. La doppietta nel secondo tempo messa a segno da Rojas permette agli amaranto di girare a 32 punti: la prima di ritorno sul campo del Fiesolecaldine è una gara molto impegnativa contro una pretendente ai play-off, ma la Castelnuovese ha tutte le carte i regola per far bene e cercare di proseguire la splendida rincorsa alla Sansovino.

Ancora un pari (l’ottavo stagionale) per la Rignanese che affrontava (davanti al proprio pubblico) una diretta rivale nella lotta per i play-off, la Sinalunghese: finisce 1-1 con i padroni di casa che recriminano per alcune decisioni arbitrali, fra cui l’espulsione per doppia ammonizione di Merciai che ha lasciato in 10 per oltre un’ora i ragazzi di mister Coppi. La Rignanese parte molto bene e dopo 5 minuti è in vantaggio con un gol del solito Morandini (decima rete stagionale per lui). Ad inizio ripresa però i senesi trovano il pari col neo entrato Valenti, e nel finale di gara è il portiere Marzi a negare il successo agli ospiti. La Rignanese chiude il girone d’andata con un buon terzo posto a 26 punti (a pari con la Baldaccio Bruni ed una lunghezza in più di Sinalunghese, Fiesolecaldine e Lanciotto Campi Bisenzio: quest’ultime due anch’esse neopromosse come la Rignanese), ed alla prima di ritorno ospiterà la capolista Sansovino.

L’ultima giornata del girone d’andata prevedeva la sosta forzata del Gialloblù Figline che ha perciò osservato gli esiti delle gare delle squadre in lotta per non retrocedere: il Pontassieve è riuscito a fermare sul pari la Sansovino (1-1), ed in parità (sempre per 1-1) è terminato pure lo scontro diretto fra San Donato Tavarnelle e San Piero a Sieve. Il Figline, con 15 punti, è al quart’ultimo posto: la zona bassa della classifica comprende però ben 10 squadre in soli 7 punti (dal Bibbiena a 20 fino al San Donato Tavarnelle ultimo con 13 punti), e pertanto la lotta per la salvezza sarà davvero lunga ed estenuante.

Stefano Nonvel

Nella foto una fase della gara Castelnuovese – Chiusi (foto www.castelnuovese.com)

INFORMAZIONI

Per il campionato 2010 – 2011 l’AC Sangiovannese ha installato un punto di prenotazione dei biglietti presso l’Associazione Proloco San Giovanni Valdarno.

E’ sufficiente comunicare i propri dati (compresa la data di nascita) ed il settore in cui si desidera il posto, mentre il ritiro del biglietto avviene la domenica, prima della partita, allo sportello “accrediti” dello Stadio Fedini.

Ecco i prezzi dei biglietti:

– gradinata: € 10;

– tribuna coperta interi: € 20;

– tribuna coperta ridotti, donne e ragazzi: € 15;

– poltroncine: € 30.

Associazione Proloco San Giovanni Valdarno

Piazza Cavour, 3

52027 San Giovanni Valdarno (AR)

Tel. 055 943748

Fax. 055 9121123

info@prolocosangiovannivaldarno.it

www.prolocosangiovannivaldarno.it