Lega Pro Seconda Divisione

Terza vittoria consecutiva per la Sangiovannese, che questa volta vale davvero doppio: sì, perchè l’avversario di turno, il Giulianova (sconfitto per 1-0), è una diretta concorrente nella lotta per non retrocedere, ed aver portato a 8 i punti di vantaggio sui diretti avversari (ultimi in classifica) permette di attendere con minore preoccupazione l’ulteriore penalizzazione in arrivo (alla Sangio sono già stati tolti 5 punti in classifica). La squadra che ha messo ko la formazione abruzzese è apparsa in buono stato di forma, sia dal punto di vista fisico che psicologico: la rete della vittoria è stata siglata intorno alla metà del secondo tempo da Calderini che, a tu per tu col portiere giallorosso, lo ha trafitto con un perfetto rasoterra. Adesso si attende la probabile penalizzazione di altri punti (da 4 a 6) in classifica, poi i valdarnesi andranno a far visita ad un Fano impegnato anch’esso nella lotta per non retrocedere e reduce dalla vittoria sul campo del Bellaria.

Serie D

Continua la striscia di risultati negativi per il Montevarchi, giunto alla quarta sconfitta nelle ultime cinque gare, e soprattutto a secco di vittorie da ben dieci turni. Stavolta a far festa è stato il Sansepolcro, ottima formazione in piena zona play-off, che con un perentorio 2-0 ha portato a casa (dal “Brilli Peri” di Montevarchi) l’intera posta in palio. Le reti dei biturgensi portano la firma di Santinelli (ad inizio gara) e Chiasserini (a venti minuti dal triplice fischio finale) e mettono in brutte acque i ragazzi di mister Volpi: la zona play-out è distante soli sette punti ed il derby con l’Atletico Arezzo rischia di diventare un vero e proprio spareggio salvezza.

Nell’anticipo di sabato scorso l’Atletico Arezzo ha invece sfiorato l’impresa sul campo di Ponte San Giovanni dove ha chiuso con un pareggio (1-1) la sfida contro la Pontevecchio. Ma fino ad un minuto dal termine del match gli amaranto conducevano per 1-0 (grazie alla rete messa a segno da Recchi nel finale del primo tempo), prima che Fioretti realizzasse (nonostante un giocatore dell’Arezzo a terra per infortunio) il gol del pari per gli umbri. L’Arezzo adesso ha tre lunghezze di vantaggio sulla penultima (Fortis Juventus), ma la classifica in zona retrocessione è molto corta: per uscire dalla zona play-out servono 6 punti (quelle che separano gli amaranto dallo Sporting Terni) e, con queste premesse, tutto può ancora succedere.

Eccellenza

Altra occasione sprecata dalla Castelnuovese nell’inseguimento alla capolista: la formazione di mister Brachi non va oltre il pari casalingo (1-1) contro il San Piero a Sieve e vede così nuovamente allontanarsi la Sansovino (distante ora 5 punti) che si impone (2-0) sul Calenzano. Gli amaranto non riescono a capitalizzare al meglio il vantaggio su rigore di Rojas e cinque minuti più tardi (quando mancava un quarto d’ora al termine dell’incontro) si fanno raggiungere dal gol di Signori: adesso i valdarnesi dovranno stare attenti a non perdere il secondo posto, dato che, grazie alla quarta vittoria consecutiva, il Lanciotto Campi Bisenzio si è portato a due sole lunghezze dalla Castelnuovese.

Altro pari (2-2) per la Rignanese che sul campo del Pontassieve riesce ad evitare la sconfitta grazie al gol di Baccini siglato a 10 minuti dalla fine della gara: i ragazzi di mister Coppi erano andati in vantaggio con Morandini a metà del primo tempo prima che la formazione di casa riuscisse a ribaltare il risultato nella ripresa. Con questo punto la Rignanese resta al quinto posto in classifica, ma Sinalunghese e Fiesolecaldine le stanno sempre più col fiato sul collo.

Pareggia (0-0) anche il Gialloblù Figline che sul campo del Bibbiena conquista un importante punto in chiave salvezza: i gialloblù sono raggiunti al quin’ultimo posto dal Subbiano, ma la classifica è davvero molto corta, e con 10 formazioni in soli 7 punti, i giochi sono ancora apertissimi.

Mercoledì 19 gennaio si disputeranno le gare di recupero della seconda giornata di ritorno: il calendario delle valdarnesi prevede Baldaccio Bruni-Rignanese (scontro diretto in zona play-off), Castelnuovese-San Donato Tavarnelle (secondo testa-coda consecutivo per gli amaranto) e Sangimignano-Gialloblù Figline (vero e proprio scontro salvezza).

Stefano Nonvel

Nella foto l’esultanza di Recchi dopo il gol alla Pontevecchio (foto di Giulio Cirinei per Amaranto Magazine – www.amarantomagazine.it)

INFORMAZIONI

Per il campionato 2010 – 2011 l’AC Sangiovannese ha installato un punto di prenotazione dei biglietti presso l’Associazione Proloco San Giovanni Valdarno.

E’ sufficiente comunicare i propri dati (compresa la data di nascita) ed il settore in cui si desidera il posto, mentre il ritiro del biglietto avviene la domenica, prima della partita, allo sportello “accrediti” dello Stadio Fedini.

Ecco i prezzi dei biglietti:

– gradinata: € 10;

– tribuna coperta interi: € 20;

– tribuna coperta ridotti, donne e ragazzi: € 15;

– poltroncine: € 30.

Associazione Proloco San Giovanni Valdarno

Piazza Cavour, 3

52027 San Giovanni Valdarno (AR)

Tel. 055 943748

Fax. 055 9121123

info@prolocosangiovannivaldarno.it

www.prolocosangiovannivaldarno.it