Serie B1

Secondo 3-0 consecutivo, terza vittoria di fila, e sesta nelle ultime sette gare: numeri importanti per il Valdarno Volley, che prosegue nel suo ottimo momento di forma e si conferma splendida realtà di questo campionato.

La partita contro il Nuova Oma Val di Magra è durata in pratica solo un set, il primo, nel quale le giocatrici spezzine sono riuscite a mettere in difficoltà le padrone di casa: vinto il primo parziale, le ragazze allenate da Barbara Biagi hanno letteralmente travolto il Val di Magra, lasciando alle liguri la miseria di 26 punti nei due set successivi.

La gara, come detto, si mantiene in equilibrio per tutto il primo gioco, con le due formazioni che ribattono punto su punto e con la possibilità per entrambe di aggiudicarsi il set. Le liguri ci credono e tengono testa alle più quotate avversarie: si arriva ai vantaggi, con la situazione che rimane in equilibrio fino a quando le valdarnesi, grazie alla maggior concentrazione e precisione, riescono a mettere la parola fine alla prima frazione, aggiudicandosela col punteggio di 30-28.

Scampato il pericolo, il Valdarno affonda i colpi e, per non rischiare un altro finale di gioco concitato, allunga subito il passo (14-7). Il Nuova Oma non riesce a reagire e cade sotto i colpi micidiali delle fiorentine che, grazie anche all’ottima forma della Carlozzi e della Puccini, chiudono il secondo parziale sul 25-13.

Il terzo set si gioca sulla falsariga del precedente, con il Valdarno straripante e le ospiti inermi sotto gli attacchi delle nero-celesti: anche la terza frazione si conclude velocemente, con la Puccini mattatrice dell’incontro con 17 punti realizzati e con il Valdarno che concede alle ospiti appena due punti in più rispetto al precedente gioco, imponendosi col punteggio di 25-15.

Un successo che lancia al quarto posto in solitario le ragazze di Barbara Biagi, a sole tre lunghezze dalla terza posizione in classifica (che significa play-off) occupata dall’Azzurra Casette. Sognare è lecito, ed il Valdarno ha sempre dimostrato che carattere e volontà non gli mancano: il campionato fin qui disputato dalle nero-celesti è eccellente, e la squadra, costruita con grande sapienza, sta facendo passi da gigante, consapevole del fatto che le formazioni programmate per vincere questo campionato sono altre. Fra queste c’è senz’altro il Graficonsul San Mariano: le umbre, approfittando del clamoroso passo falso del Bisonte San Casciano (caduto in casa del fanalino di coda Casciavola) sono balzate in testa alla classifica (e per di più con una gara in meno) ed ospiteranno nel prossimo turno le ragazze di Barbara Biagi. La formazione perugina ha subìto una sola sconfitta finora, ma la splendida prova del Valdarno nella gara d’andata, culminata con la sfortunata sconfitta al tie-break, è un’ulteriore dimostrazione che il team fiorentino è in grado di giocarsela alla pari e di tener testa anche alla capolista. Sabato 5 marzo pertanto in Umbria non solo per sognare, ma con la consapevolezza che sarà partita vera fra due grandi squadre.

Stefano Nonvel

Nella foto Chiara Puccini del Valdarno Volley (foto di Rocco Caprella)