Imponendosi col punteggio di 3-1 in casa del fanalino di coda Nuova Oma Val di Magra, il Valdarno Volley ottiene la quarta vittoria in altrettante gare disputate. C’è da dire che il match si è rivelato più insidioso del previsto, ma alle fine è arrivato ciò che più conta: un successo che permette alle ragazze di Barbara Biagi di mantenere il secondo posto in classifica ad un punto dalla capolista San Mariano.

Nel primo set il Valdarno parte forte e crea subito un buon margine di vantaggio (8 punti) che le spezzine riescono a ridurre ma non a recuperare: il 25-19 con cui si conclude il parziale fa auspicare una gara senza grossi patemi per il sestetto ospite.

E l’inizio del secondo game ne è la conferma. Spinto da Ranieri e dall’ottimo muro difensivo della coppia Ambrosi-Carlozzi, il team fiorentino allunga ed al primo time-out tecnico è avanti 8-3. A quel punto la storia del secondo gioco cambia: troppi gli errori in ricezione delle ospiti, ed al secondo time-out le padrone di casa ribaltano il punteggio portandosi avanti 16-14. Le nero-celesti accusano il colpo: la reazione sperata non c’è ed il Val di Magra accumula ulteriori punti di vantaggio, chiudendo il set sul 25-20 a proprio favore.

Sul punteggio di parità le figlinesi rientrano in campo con maggiore concentrazione e lucidità, ed in ricezione la squadra funziona meglio rispetto al precedente set. Per rompere l’equilibrio che permane anche nel terzo parziale occorre però il miglior Valdarno: e la risposta delle ragazze di Barbara Biagi non si fa attendere. Una super Ambrosi, un’onnipresente Giorgi ed una devastante Basciano permettono di portare il break decisivo del set che termina 25-19 con una palla messa a terra dalla Tani.

Tornate in vantaggio, le ragazze nero-celesti continuano a non avere vita facile anche perché le locali sono attente e motivate difronte alla vice-capolista. L’equilibrio però dura fino al primo time-out tecnico (con il sestetto ospite avanti di un solo punto): il Valdarno dimostra che le proprie motivazioni non sono da meno di quelle del team rosso-blù ed il maggiore spessore tecnico aiuta le fiorentine, trascinate dalla Gomiero e dalla solita Ambrosi, a prendere il largo. Sul 24-20 è un errore al servizio delle liguri a consegnare set e partita alle ospiti che possono così rientrare a casa forti del secondo posto in classifica.

Domenica prossima appuntamento da non perdere al Pala San Biagio di Figline Valdarno dove arriva la capolista SGM Graficonsul San Mariano: in quattro incontri le prime della classe hanno perso solamente due set, ma per il Valdarno Volley è la grande occasione per portarsi da sola in vetta al campionato.

Stefano Nonvel


Nella foto Chiara Puccini del Valdarno Volley (foto di Rocco Caprella)