Serie B1

Grande vittoria del Valdarno Volley che espugna il difficile campo di Falconara e torna al successo dopo 4 ko consecutivi: il tie-break stavolta regala un sorriso alle ragazze di Barbara Biagi (dopo i due recentemente persi contro San Mariano e Cittaducale) così come era successo nella gara d’esordio contro il Trevi.

Parte all’insegna dell’equilibrio la prima frazione con il Valdarno, privo della sua alzatrice titolare Ranieri ma ben sostituita dalla Simoni, che è attento in difesa e molto efficace in battuta: la formazione ospite, trascinata da una super Basciano (20 punti per lei alla fine del match) si porta avanti per 18-13, break che le permette di chiudere il set sul 25-21.

Nel secondo gioco le fiorentine ripartono così come avevano chiuso il precedente e schiacciano le adriatiche che si trovano sotto 11-4. Ma le figlinesi non approfittano del momento no delle locali per chiudere il gioco e Falconara rialza la testa mettendo in difficoltà le nero-celesti grazie anche ad un ottimo servizio: la rimonta delle padrone di casa si completa e Falconara chiude il parziale sul 25-20, con la gara che torna in parità (1-1).

Nel terzo gioco il Valdarno, ancora scosso dal finale del precedente set, non riesce ad esprimere il proprio potenziale e lascia il campo a Falconara che ingrana la quinta e prende il largo: per le figlinesi non c’è niente da fare e le ragazze di Raffaella Cerusico vincono per 25-15, portandosi sul 2-1.

La partita però non è ancora finita: chi crede che il Valdarno sia già crollato e sconfitto si sbaglia di grosso perchè nella quarta frazione le ragazze di Barbara Biagi fanno capire a Falconara di che pasta sono fatte. La reazione delle ospiti è encomiabile, le locali non riescono a ribattere allo strapotere delle toscane che si esaltano sia nel collettivo che nelle singole come l’Ambrosi in difesa e la Puccini. Al secondo time-out tecnico sono 10 i punti che separano le due formazioni (16-6): e non si arresta il Valdarno che finisce di annichilire Falconara andando a vincere il set 25-15 e portando la gara al tie-break.

L’ultimo e decisivo parziale è giocato punto a punto dalle due squadre ed è allo stesso tempo emozionante ed esaltante: le fiorentine avanti 10-8, le marchigiane che recuperano e si portano sul 12-12, poi ancora le nero-celesti avanti 14-13. La palla match è ben difesa dalla ragazze di Barbara Biagi, e Scilla Basciano mette a terra il pallone che vale due importantissimi punti in classifica ed interrompe con pieno merito la serie negativa delle ultime sfortunate gare.

Non solo una boccata d’ossigeno quella di Falconara, ma la consapevolezza che il Valdarno Volley c’è ed ha cuore, volontà e forza da vendere: una squadra pronta a combattere su ogni pallone e determinata a mettere in difficoltà qualunque avversario. Dopo aver steso la quarta della classe, domenica 19 dicembre al Pala San Biagio è di scena il derby col Bisonte San Casciano (terzo in classifica): emozioni e spettacolo sono garantiti.

Stefano Nonvel

Nella foto la coppia Ambrosi-Carlozzi a muro (foto di Rocco Caprella)