Serie B1

Secondo 3-0 consecutivo e terza vittoria di fila nel nuovo anno per il Valdarno Volley che chiude così nel migliore dei modi il girone d’andata: 23 punti e quarto posto in classifica a pari merito del Trevi, guarda caso prossimo avversario delle ragazze di Barbara Biagi. In terra umbra le figlinesi mostrano tutta la loro maggior qualità contro un Corciano che si deve ben

presto arrendere: sono appena 44 i punti conquistati dalle padrone di casa che, vuoi per i propri errori, vuoi per i micidiali attacchi delle nero-celesti, non riescono mai ad entrare in partita.

Il Valdarno si è dimostrato fin da subito più concentrato e, nonostante qualche errore di troppo in ricezione, ha avuto la meglio su un avversario troppo contratto per poter impensierire il team fiorentino. Riguardo alla prestazione delle singole, da segnalare i 12 punti della Puccini (top score dell’incontro), la solita ottima regia della Ranieri e la garanzia sottorete del tandem Tani-Ambrosi.

Il Valdarno ha così archiviato in fretta la cocente eliminazione dalla Coppa Italia, ed ha portato a termine l’obiettivo richiesto dalla società di chiudere con tre vittorie il girone d’andata. Quarto posto in classifica per il team allenato da Barbara Biagi, frutto di 8 successi e 4 sconfitte che, ad esclusione dello scivolone con Marsciano, sono state causate dalle prime tre della classe (San Mariano, Azzurra Casette e Bisonte San Casciano): i 23 punti fin qui realizzati permettono alla formazione valdarnese di essere completamente fuori dalla lotta per la salvezza e di guardare con interesse alle parti alte della classifica. Il terzo posto è distante 6 punti, e le formazioni in lotta per il vertice sono squadre molto forti, ma il Valdarno può scendere in campo con la consapevolezza di potersela giocare con tutti: la prossima sfida, in trasferta contro il Trevi, oltre che uno scontro diretto rappresenta per le nero-celesti una rivincita della sfida che è costata l’eliminazione dalla Coppa Italia.

Stefano Nonvel

Nella foto Chiara Puccini con il vice allenatore Alessandro Nigi (foto di Rocco Caprella)