Sono oltre tremila i chilogrammi di olio per uso alimentare usati raccolti in tutto il 2010 nel Comune di Rignano sull’Arno.

Un vero successo se si considera che si tratta del primo anno di attivazione a pieno regime di queta tipologia di raccolta differenziata  e che gli utenti hanno avuto a disposizione per il conferimento un solo punto di raccolta negli spazi messi a disposizione dall’Associazione La Formica in zona Orti sociali nel Capoluogo.

Per incrementare l’ottimo risultato e allo scopo di raggiungere nel 2011 l’obiettivo complessivo fissato a livello regionale del 65% di raccolta differenziata (nel 2010 il Comune di Rignano si è avvicinato alla soglia del 50%), sarà prossimamente attivato un nuovo punto di raccolta di olii esausti presso il Circolo “Il Bocciodromo” nella frazione di Rosano.

“Non solo – dice l’Assessore all’ambiente Tommaso Cipro – ma abbiamo già raggiunto un accordo con la Parrocchia di Troghi per installare entro il 2011 anche in quella zona una nuova stazione di conferimento”.

Sempre in tema di raccolta differenziata il 2011 vede a Rosano, a Troghi e nel Palazzo Comunale

l’allestimento delle stazioni RAEE per i Rifiuti da Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche: si tratta di contenitori di dimensioni ridotte destinati a raccogliere piccoli apparecchi non più funzionanti, telefonini, radio a transistor, carica batterie o parti elettroniche di scarto provenienti da apparecchi di grandi dimensioni come schede di computer o di televisori.

Patrizia Centi