In questi giorni diversi cittadini hanno segnalato all’Amministrazione Comunale di Montevarchi che alcune persone, non meglio identificate, si sono recate presso le loro abitazioni chiedendo un corrispettivo in soldi per il pagamento della Tassa per la Nettezza Urbana (Tarsu), che nelle scorse settimane è stata recapitata agli abitanti di Montevarchi.

Si tratta di persone non autorizzate che cercano di “sfruttare” l’arrivo degli avvisi di pagamento della Tarsu, per raggirare e impossessarsi impropriamente di denaro.

Qualora si presentassero in altre abitazioni, si prega prontamente di avvisare le forze dell’ordine e l’Amministrazione Comunale.

Si ricorda ai cittadini che il pagamento della Tarsu può avvenire solo ed esclusivamente nelle forme indicate nell’avviso di pagamento in possesso di tutte le persone iscritte al ruolo e si invitano tutti i contribuenti  a non versare in alcun modo soldi a queste persone.

Il Sindaco per conto dell’ente, ha provveduto a sporgere querela contro ignoti presso la locale caserma dei carabinieri.